Minestrone "PAREGGIO DI BILANCIO" !ANTEPRIMA ASSOLUTA!

Minestrone “Pareggio di Bilancio”

Per raggiungere il pareggio di bilancio nel 2013 è necessario risparmiare anche sul minestrone..

Occorrente: tutte le verdure che volano immediatamente nel secchiello dei rifiuti biologici non appena mettono piede sul tagliere di cucina, prima di finire nel cassetto del frigo ….

Esempio: i gambi dei finocchi, le foglie esterne del cavolo (fiore, verza, cappuccio, ogni foglia di cavolo è ammessa), i fiori che le zucchine hanno al posto dei capelli, i gambi esterni dei sedani, le prime foglie dei radicchi, delle insalate e così via di questo passo.

Con le verdure contenute in una confezione di odori (costo 1 euro o poco più), un paio di patate e tre pomodori maturi, aumenterete la quantità del minestrone arricchendone il sapore.

Tagliate tutte le verdure a pezzettini o a  pezzettoni (dipende dal tempo che avete a disposizione), mettete tutto nella pentola a pressione, con poco sale e la conserva di pomodoro, e cuocete per 15 minuti dal fischio, altrimenti in pentola normale per 30-40 minuti.

Potete aggiungere a piacere: tocchetti di pane duro avanzato arrostito al grill del microonde, oppure riso, minestra o niente.

Obbligatorio il condimento con olio d’oliva crudo e una bella grattata di formaggio parmigiano.

O vai!

Genere: 
Autore: