Del Poeta

 

La vita del poeta
scorre lenta
e sempre cheta.
 
Ogni pena l’alimenta
e fa scrivere, ad altri segreta
quello che il poeta senta.
 
I giorni del poeta
sono schivi e tutti uguali,
mai di un’ ora lieta.
 
Bensì assai rari
quelli che al vespro o mèta
al cuore restin cari.
 
Lo svago del poeta
è il più folle che ci sia:
chiuso come baco nella seta
 
a scrivere la sua malinconia
perché la vista altrui gli vieta
d’ affacciarsi sulla via.
 
E quanto l’arte del poeta
alle luci preferisce lo scenario
d’ ombra di una pineta.
 
E’ silenzioso e vario
il mestiere del poeta,
ah ma quanto è solitario!
 

 

Genere: 
Editore: