Mele cotte e riccioli di neve (azzurra)

 

Occorrente
un forno a microonde
un leva torsolo
mele piccoline, le più convenienti (una per ogni commensale)
zucchero di canna
panna spray
 
eventualmente aggiungere
pinoli
uvetta
 
Se volete stupire i vosri ospiti, questa è la ricetta giusta.
Se avete il microonde, saprete già usarlo, quindi non mi sto a dilungare sui particolari.
Se non lo avete fate un’altra cosa.
 
Si comincia.
 
Lavate le mele e con il leva torsolo praticate un buco in ogni mela e liberatele della loro anima.
Adagiatele in un recipiente consono (piatto ceramica, vassoio di vetro, comunque adatto a raccogliere li liquido che si formerà) e cuocetele al microonde per circa 12-15 minuti.
Le mele devono diventare grinzose.
Ritiratele dal microonde facendo attenzione a non bruciarvi le dita e versate in un tegamino il liquido che hanno rilasciato durante la cottura.
Trattasi di fruttosio (m’immagino).
Aggiungetevi un cucchiaio di zucchero per ogni mela (meglio se di canna) e fate cuocere a fuoco allegro per qualche minuto, facendolo addensare un po’.
Versate questa salsa dolce nel buco di ogni mela e lasciate raffreddare.
Al momento di servire il dessert, spruzzare sul cocuzzolo di ogni mela, un bel ricciolo di panna montata spray.
 
Se volete strafare, aggiungete alla salsina dolce i pinoli e l’uvetta, scaldandoli per qualche secondo.
Ricordate che la panna va aggiunta sulle mele fredde e poco prima di servire.

 

Genere: 
Autore: