Città moderna

Mi guardo intorno, case su case.
Un frastuono continuo mi confonde la mente.
Visi imbrattati, ma non è carnevale.
Ma dove sono?
 
Mi guardo intorno cercando un fiore.
Un fumo nero si spande nell’aria.
Cumuli sparsi di scarico umano.
Vagiti d’un bimbo, buttato lì accanto.
 
Mamme non mamme.
Babbi svaniti.
 
Continua il frastuono, col bimbo che piange.
Che ha fatto! Nessuno risponde.
Lontano un pochino, si parla di soldi.
E’ il progresso che scorre.
 
Come il fiume inquinato, trascina ogni cosa.
Dalla vita alla morte.
Ed io sto qui e resto a guardare
il progresso che scorre.
Mio Dio, è solo illusione.
Genere: 
Editore: