Sergio Doretti

AL FIORE DEL PARTIGIANO (la memoria sempre vivrà)

Fantastica è la luce,
che dai tuoi pètali traspare,
profusa alla montagna
che i tuoi ricordi ascolta.

Attraverso quei pètali
vedo il tuo volto,
la giovinezza dei vent’anni,
la voglia di vivere,
la gioia di amare.

La tua dimora è il sentiero,
il sentiero di montagna,
che verso il cielo guida
a quelle vette incontaminate,
come incontaminata è
la breve tua vita.

Nella serale penombra

Italiano
Genere: 
Editore: 

Ti cercherò fra i colori del vento

Violerò quella celata penombra
per cercare, NEL SILENZIO,
 il tuo volto smarrito.

Arriverò dal sentiero di un sogno,
fra le braccia di una foresta incantata
e nella penombra di un cielo che piange
ti cercherò in quel bosco d’autunno,
ma ti vedrò volare fra i colori del vento.

Arriverò con le ali della speranza
e ti rapirò all’angelica brezza
e voglio nel
SILENZIO DEL CIEL
 teneramente amarti
fra le stelle timidamente nascoste.

Italiano
Genere: 
Editore: