Ugo Fallai

Cantare

Lontano

una notte,

sul monte,

solitario un pastore

cantare

a qualcuno

voleva,

ma in alto guardando

la luna e le stelle,

tremando,

un grido soltanto

ha levato.

 

Nessuno

è vicino.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Qualcosa di nuovo

Ogn’uomo, ogni donna,

ogni pianta,

per viver al mondo ha bisogno

di luce, calore,

da cieli lontani, da fuochi vicini.

Qualcosa di nuovo

che illumini, scaldi, alimenti.

Qualcosa di nuovo.

 

Qualcosa per vivere,

crescere, amare

qualcosa, qualcuno.

Qualcosa ch’è atteso ogni giorno,

qualcosa che manca,

si spera che giunga, che arrivi

improvviso, insperato.

Qualcosa di nuovo.

 

Qualcosa che cambi la vita,

d’ogni uomo, ogni donna,

ogni pianta,

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Fondo valle

 

Le stesse montagne di oggi che vedo,

m’appaion più alte di quelle d'ieri,

mi manca a salire la fede, il coraggio...

...e in fondo alla valle cammino.

 

Per gl’erti sentieri più alti segnati

il passo è più incerto, insicuro,

non regge, non dura l’impegno...

... e in fondo alla valle cammino.

 

Ad altri, riusciti a salire, più in alto,

affido il ricordo, il pensiero, il saluto

a audaci stambecchi, saltanti...

... e in fondo alla valle cammino.

 

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: