Caterina Viti

La felicità

 

Mi sembra di volare
 
Le nuvole mi sfiorano
e mi accarezzano 
dolci e io sono
libera, viva

Piccola mi sento
nell'immensità
dell'universo

Un raggio tengo 
in mano e guardo
il cielo azzurro
che sfila sopra
di me
 
Chissà dove mi porteranno queste ali, 
le ali della felicità
Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Un momento di paura

Avevo esattamente cinque anni e mi trovavo  nel corridoio della mia casa.
Era una notte buia e silenziosa e mi era venuta una gran sete; ma il buio avvolgeva tutto.
Ero così spaventata che mi costrinsi a chiudere gli occhi.
Il buio aveva trasformato gli oggetti in cose spaventose: il giubbotto appeso all' attaccapanni sembrava un uomo intento a fissarmi incessantemente; il divano un grosso leone addormentato.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Leggere e Scrivere

 

LEGGERE

La lettura è sempre stata la mia passione.

Avevo tre anni, quando vidi una ragazzina seduta su una panca, con un libro in mano. Chiesi a mio babbo cosa fosse quella “raccolta di libri” e lui mi rispose: “E’ una cosa da grandi, ma se ti interessa posso insegnarti qualcosa”.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Nevica

Ecco che la neve ritorna, 

candida e lieve, 

con i suoi fiocchi leggeri, 

che paiono sorridere, 

cadendo.

Un lungo mantello bianco 

ricopre il terreno bagnato. 

Il suo silenzio non vuole andar via 

e la neve continua ad andare per la sua via.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

L'estate va via

Autrice Caterina Viti di 9 anni

 

Quando arriva l’autunno l’estate va via
lasciando una piccola scia.
 
L’autunno si diverte a far cadere foglie colorate,
mentre infelice è l’estate.
 
Danzando sotto la pioggia l’autunno fa triste la gente
e l’estate ancora lo sente.

 

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Pagine