Luca Massaro

Miele di castagno

Miele di castagno
di Luca Massaro

Riesco a esser me stesso
soltanto nello spazio d'un verso –
il verso che chiude ed equilibra
il pensiero costretto a una sfida.

Allora mi stringo e mi pongo
davanti al terrazzo d'autunno
e tento di berne i multicolori
la manifesta potenza cangiante

di vita che passa. Colgo
tre acini e due lamponi
e una pesca tardiva e m'attende
la voglia d'un muesli perfetto.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Buco d'ozono

Buco d'ozono
di Luca Massaro

Dimmi del sole se è nemico
stamani o se il velo d'ozono
protegge il respiro del gregge smarrito

Dimmi se il velo d'ozono s'è rotto
brav'uomo, scienziato, vigile urbano –
dimmi che non è colpa dell'uomo

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: 

Fiato perso

Fiato perso
di Luca Massaro

Potevo sembrare me stesso e non ero che io
quel povero fesso che cercava dei sensi
precisi di significanza, negli intensi
attimi di mani aggrappate alle reni: o perdio

quanto lontano il sudore che spargemmo
annebbiando parabrezza di un centoventisette
riempito di biossido d'amore di carezze di strette
così forti da far credere estate l'inverno.

E ti bevvi, mi bevesti, ci bevemmo
finché un giorno la sorgente si spense:
restammo a secco sulla strada del lago.

Italiano
Autore: 
Genere: 
Editore: